Niodemo, il guardiano dei Paduli

Niodemo è il nome della creatura/scultura naturale che accoglie i visitatori dell’uliveto pubblico del Parco Paduli.

Niodemo è nato il 22 giugno 2013 sotto un noce maestoso, Dem è l’artista che lo ha realizzato, durante la residenza del Progetto GAP, in linea con la ricerca che da qualche anno conduce sull’ iconografia delle maschere arcaiche e l’elemento naturale come materia da assemblare.
Dem  ha composto i vari elementi naturali trovati durante le giornate di raccolta nel parco: radici di ulivo, ossa di animali, piume, iperico o erba di san giovanni, cardi etc. proiettando la scultura verso le stagioni a venire, quando il tempo la trasformerà assecondando il ciclo di vita dei materiali di cui è formata.

se vuoi saperne di più leggi:

  • Konrad Lorenz, L’ altra faccia dello specchio. Per una storia naturale della conoscenza, Adelphi
  • Jurgis Baltrušaitis, Anamorfosi o Thaumaturgus opticus, Adelphi (1978)

dì la tua su "Niodemo, il guardiano dei Paduli"